Centro “Pio Cretaro”, la rinascita passa attraverso prevenzione e sicurezza

Centro “Pio Cretaro”, la rinascita passa attraverso prevenzione e sicurezza

“Un centro polifunzionale come questo che ospiterà il gruppo comunale della Protezione civile, per Amatrice, le sue frazioni e per la mia Amministrazione assume un alto significato”. Lo ha detto il sindaco Giorgio Cortellesi alla cerimonia di consegna del nuovo edificio, donato da Impredo Spa e dedicato a Pio Cretaro, “il bambino più buono d’Italia” scomparso nel 2010 a causa di un incidente stradale. “Vuol dire che la gestione delle emergenze incrocerà la ripartenza – ha aggiunto il primo cittadino – il ritorno a quella normalità che desideriamo da tempo. Il centro sarà appunto anche il luogo della formazione professionale sulla sicurezza”. (servizio sull’edizione del Corriere di Rieti del 18 giugno)