Crollo palazzine Amatrice, confermate le condanne in Cassazione

Beatrice Masci
06/02/2024

Crollo palazzine Amatrice, confermate le condanne in Cassazione

La Cassazione ha confermato le condanne per i crolli delle due palazzine ex Iacp (Ater) di piazza Sagnotti ad Amatrice, dove la notte del terremoto del 24 agosto 2016 morirono 19 persone.

Crollo palazzine Amatrice. Pg Cassazione: “Confermare condanne”

I giudici della quarta sezione penale hanno respinto o dichiarato inammissibili i ricorsi degli imputati e dei responsabili civili, Ater e Regione Lazio.

E’ così confermata la sentenza della Corte di Appello di Roma che aveva condannato a 9 anni di reclusione Ottaviano Boni, all’epoca direttore tecnico dell’impresa costruttrice Sogeap, e a 5 anni Maurizio Scacchi, geometra della Regione Lazio-Genio Civile.

Crollo palazzine gemelle di Amatrice: processo in Cassazione

Per la Regione Lazio è stata esclusa la responsabilità civile solo per la posizione di Boni.