Lavori a rilento e timori per il nuovo ospedale, i residenti: “Si faccia chiarezza”

Lavori a rilento e timori per il nuovo ospedale, i residenti: “Si faccia chiarezza”

I lavori del nuovo ospedale Griofoni sembrano procedere seppur a rilento come certificato dall’assessore regionale alla ricostruzione Manuela Rinaldi in una delle sue recenti visite nelle zone del sisma. “Se tutto andrà bene il taglio del nastro ci sarà non prima del 2025” ha sottolineato l’assessora. Insomma gli amatriciani, ma non solo, dovranno ancora aspettare per vedere ultimato il secondo ospedale della provincia. Tuttavia non mancano le preoccupazioni soprattutto sul futuro dello stesso presidio sanitario. Ed in particolare sulla trasformazione in Casa della salute.  Voci che si rincorrono e che sembrano preoccupare non solo il personale sanitario che opera attualmente al Pass di Amatrice e Accumoli ma anche e soprattutto i residenti. (servizio sull’edizione del 22 novembre del Corriere di Rieti)