La Sebastiani sfida la San Giobbe Chiusi nel giorno di Pasqua

La Sebastiani sfida la San Giobbe Chiusi nel giorno di Pasqua

La Sebastianidomenica 31 marzo alle 18 nel giorno di Pasqua, affronterà la San Giobbe Chiusi tra le mura del PalaPania. Dentro l’uovo, gli amarantocelesti, hanno voglia di trovare una vittoria che riscatterebbe il passo falso di domenica scorsa con Piacenza che non poco ha pesato a coach Rossi e al suo staff. Di fronte, però, ci sarà una Chiusi in netta ripresa, grazie alle 3 vittorie nelle ultime 4 partite. I toscani stanno facendo di tutto per aggrapparsi con le unghie e con i denti all’ultimo treno utile per accedere al Girone Salvezza che l’undicesimo posto rappresenta, posizione che i “Bulls” condividono con Orzinuovi a quota 16 punti. Lo scontro diretto a sfavore impone alla squadra di coach Bassi di provare, necessariamente, a fare bottino pieno. Questa fame e questa voglia sarà l’aspetto da cui la Rsr dovrà guardarsi maggiormente se vuole uscire dalla Toscana con i due punti.

Il coach Alessandro Rossi. “Chiusi ha ritrovato grandissima energia, sono in piena lotta salvezza e giocare da loro sarà molto complicato. Sarà una battaglia, bisogna entrare in campo con questo presupposto fisso in testa. La nostra dovrà essere una prestazione di squadra, dovremo essere aggressivi e compatti. A livello fisico ci presentiamo con qualche acciacco, ma a questo punto della stagione ci sta. Mentalmente, invece, è rimasta la rabbia e la delusione per la sconfitta con Piacenza, vogliamo assolutamente riscattarci!”.