Ferito al collo durante una battuta di caccia al cinghiale. 73enne in ospedale

Ferito al collo durante una battuta di caccia al cinghiale. 73enne in ospedale

Incidente di caccia nel pomeriggio di sabato in località ‘Ponte di ferro’, nel comune di Petrella Salto, nei boschi poco dopo l’abitato del comune capoluogo. Tragedia sfiorata, ma per fortuna solo momenti concitati e tanta paura. Il proiettile sparato dal compagno di squadra avrebbe colpito una grossa pietra ed è stato deviato, ferendo  appunto  il 73enne, di Roccaranieri, che mettendosi le mani al mento ha visto uscire tanto sangue, senza capire subito da dove venisse. A ferire è stata probabilmente una scheggia volata via dalla pietra colpita, perché i pallettoni usati per la caccia al cinghiale, sono ben più letali. La squadra si è subito coordinata, ha seguito le procedure per i soccorsi e i controlli di rito. Sul posto il 118, carabinieri, carabinieri forestali, che hanno fatto tutti gli accertamenti. L’uomo è stato medicato al pronto soccorso del nosocomio di Rieti, ma non c’è stato bisogno di ricovero, è tornato a casa con una prognosi di una decina di giorni e qualche punto di sutura.