Al Cecconi finisce in parità il big match tra Monterotondo e Rieti

Al Cecconi finisce in parità il big match tra Monterotondo e Rieti

Monterotondo-Rieti 1-1 

Marcatori 2’pt Tornatore, 6’pt Ferrazzoli
Monterotondo Anedda, Bello, Teodori, Petrocchi (26’st Maresca), Palmieri, Bellagamba, Motzo (27’st Balestra), Blandino, Tornatore, Collacchi, Bornivelli (43’st Sacripanti).A disp.: Antonucci, Fiorenza, Stillo, De Dominicis, Barbetti, Sandini. All. Di Loreto
Rieti Roversi, Peschiaroli, Adiko, Severoni (25’st Cardini), Zanette, Politanó, Fiorucci, Ferrazzoli, Tramontano, Romani (38’st Cavallari), Nobile. A disp.: Pezzotti, Fabri, Parente, Laurenti, Giannecchini, Anzuini, Cenciarelli. All. Ferazzoli

Arbitro Carucci di Roma 2
Note Ammoniti: Collacchi. Angoli 6-4. Recupero: 1’pt, 5’st.

Si conclude in parità, lo scontro diretto del Cecconi tra il Monterotondo e il Rieti valevole per la 25esima giornata del campionato regionale di Promozione gir. B.
Un 1-1 maturato nei primi 5′ di partita col botta e risposta tra Tornatore e Daniele Ferazzoli, al suo secondo gol stagionale ai gialloblù, ancora una volta decisivo.
Una partita molto sentita, 95′ che hanno regalato emozioni e tanta combattività da ambo le parti, specialmente nella ripresa quando il Monterotondo ha provato a spingere maggiormente sull’acceleratore per fare prendere l’ago della bilancia dalla propria parte e il Rieti pronto a colpire di rimessa.
In classifica il Monterotondo resta avanti di due lunghezze (51 a 49), ma il Rieti avrà a disposizione due gare in più degli eretini per provare a colmare il gap.
“Soddisfatto della prestazione e dell’atteggiamento dei miei ragazzi perché oltre ad aver reagito immediatamente al gol del Monterotondo, ha saputo interpretare la sfida con la mentalità giusta. Giocare partite del genere è sempre bello e stimolante, il pareggio è un risultato che ci soddisfa, ma la stagione è ancora lunga e bisogna tenere i piedi ben saldi a terra cercando di migliorare ogni giorno di più”. Sono le dichiarazioni post gara del tecnico Fabrizio Ferazzoli.