Rieti su di giri, a Grottaferrata successo sul velluto

Rieti su di giri, a Grottaferrata successo sul velluto

Vivace Grottaferrata-Rieti 0-4

Reti 19′ Tramontano, 24′ Giannecchini, 41′ Fiorucci, 41’st Cavallari.

Vivace Grottaferrata Siccardi, Giacomi, Chiacchierini, Coniglio, Mazzoni (1’st Barbarossa), Savelloni (12’st Munafò), Matzuzzi, Trunfio (29’st Marinelli), Aspri (12’st Gioacchini J.), Luciani, Maggio. A disp. Valente, Barbarossa, D’Acunzo, Febi, Ingannamorte, Romanazzi. All. Gioacchini

Rieti Pezzotti A., Peschiaroli, Adiko, Politanò, Nobile, Lommi, Severoni (1’st Ferazzoli), Fiorucci (1’st Parente, 31’st Monteforte), Tramontano, Giannecchini (1’st Bianchetti), Pezzotti S. (15’st Cavallari). A disp.: Cingolani, Fabri, Anzuini, Romani. All. Battisti.
Arbitro Panichelli di Viterbo (Tundo-Gioia).
Note Spettatori 400 circa. Ammoniti: Luciani, Giacomi, Chiacchierini, Siccardi (V), Peschiaroli (R). Angoli: 2-6. Recupero: 2’pt, 4’st.

Basta un tempo al Rieti per sistemare la pratica Vivace Grottaferrata e confermarsi saldamente in vetta alla classifica. Finisce 4-0 in favore degli amarantoceleste la sfida esterna sul campo della Vivace, valevole per la quarta del girone di ritorno, un match deciso dai gol di Tramontano, l’esordiente Giannecchini, Fiorucci (e Cavallari nel finale) che in poco più di venti minuti chiudono i padroni di casa nella propria metà campo indirizzando definitivamente il match, poi.
Nella ripresa la solita girandola di cambi, il controllo della partita senza rischiare mai di subire le offensive avversarie e l’esultanza finale al gol del definitivo 4-0 di Cavallari. Il Rieti resta al comando del girone B nonostante la vittoria del Monterotondo sul Poggio Mirteto.
“Abbiamo interpretato la gara esattamente come l’avevamo preparata. Volevo un avvio forte per cercare subito il gol e ci siamo riusciti, poi è stato tutto più semplice e da lì in avanti siamo stati bravi a chiuderla e a gestirla senza troppi affanni. Giannecchini? Contento per il ragazzo, perché esordire e segnare ha sempre un sapore speciale. Ora ricarichiamo le pile perché dopo il turno di riposo ci aspettano diversi scontri diretti, decisivi per la classifica finale”. Sono le dichiarazioni del tecnico Raffaele Battisti.