Scuola forestale carabinieri, addestramento e divulgazione nel territorio

Scuola forestale carabinieri, addestramento e divulgazione nel territorio

La scelta dell’ubicazione dello storico istituto di formazione nel territorio reatino era legata alla presenza del ricco patrimonio forestale per le esercitazioni pratiche degli allievi e a un territorio devastato dalle piene del fiume Velino che necessitava di opere di sistemazione idraulica e rimboschimenti, per i quali potevano essere impiegati gli allievi forestali. Tutt’oggi i Marescialli e Carabinieri corsisti svolgono parte del percorso formativo botanico, selvicolturale, dendrometrico e della conoscenza sul dissesto idrogeologico del territorio all’aria aperta, grazie alla ricca presenza di boschi limitrofi alla Scuola Forestale Carabinieri e presso le importanti faggete del vicino Monte Terminillo. Negli anni, anche grazie alla presenza di opifici attivi nel settore agroalimentare (frantoi, cantine, aziende lattiero-casearie e biologiche), i frequentatori dei corsi sperimentano e toccano con mano quanto appreso sui banchi in merito alle filiere produttive.

In tale ambito formativo, nei giorni scorsi, i Marescialli del 10° Corso triennale attualmente frequentatori del Corso di specializzazione in “Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare” della durata di sei mesi, sono stati accolti e ospitati presso la Centrale del Latte di Rieti (C.L.A.R.) al fine di approfondire gli aspetti produttivi legati alla filiera lattiero-casearia, rinnovando la ormai pluriennale collaborazione.

La ricchezza del territorio consente altresì, da circa 40 anni, di svolgere una articolata attività di educazione alla responsabilità e legalità ambientale a cura dei militari dell’Ufficio Divulgazione Naturalistica della Scuola Forestale CC. Anche per l’anno scolastico appena iniziato, sono partiti i primi progetti (“Incontri selvatici”, “Sicurezza in montagna”, “Etnobotanica”, “La geologia del nostro territorio”) che vedono coinvolti gli Istituti comprensivi delle province di Rieti e Terni, sia presso le scuole aderenti sia ricevendo le numerose classi in visita all’ormai storica Mostra naturalistica e all’Arboreto didattico della Scuola Forestale Carabinieri in Cittaducale.