Il sindaco Cuneo: “Mensa e trasporti, tariffe invariate per il nuovo anno scolastico”

Il sindaco Cuneo: “Mensa e trasporti, tariffe invariate per il nuovo anno scolastico”

Tariffe mensa e trasporti invariate, piccoli spostamenti per alcune classi. Queste le novità a Fara in Sabina in vista del nuovo anno scolastico che inizierà lunedì. E’ lo stesso sindaco, Roberta Cuneo a fare il punto della situazione e rivolgre un saluto a docenti, personale Ata, studenti e famiglie.
“L’inizio dell’anno scolastico è ormai imminente. La scuola in tutti i suoi ordini e gradi aprirà come da calendari scolastici l’11 settembre. Nel corso dell’estate l’amministrazione comunale e gli uffici hanno collaborato con la scuola per allestire le aule secondo le nuove iscrizioni relative all’anno 2023/2024 – ha detto la Cuneo -. A seguito dello spostamento della segreteria nell’edificio delle scuole medie tutte le classi della scuola primaria di Passo Corese frequenteranno le lezioni nell’edificio della scuola primaria sito in Piazza della Libertà. Tutti gli altri plessi continueranno a frequentare le lezioni nelle proprie sedi”.
Poi una fotografia su servizio mensa e trasporti.
“Il servizio trasporto scuolabus, che sarà gestita da un nuovo concessionario (come da gara), non subirà modifiche né sui tragitti né sulle tariffe. Relativamente al servizio mensa sarà regolarmente avviato come da indicazioni dettate dalla scuola, con la gestione in proroga della ditta Cir che non prevede modifiche nelle tariffe fino all’aggiudicazione della gara con l’azienda in entrata che, prevedendo servizi aggiuntivi e adeguamento Istat, subirà un aumento di 0,20 euro”.
Oggi pomeriggio appuntamento importante con tutte le componenti scolastiche. Ancora il sindaco Cuneo.
“Per una maggiore condivisione con le componenti della scuola in accordo con il dirigente scolastico è stato convocato un consiglio straordinario per venerdì’ 8 settembre alle ore 15. In tale occasione verranno dati tutti i chiarimenti relativi al funzionamento della scuola per l’anno scolastico 2023/2024” ha concluso il primo cittadino di Fara in Sabina.