Recuperato un milione di euro per la scuola di Passo Corese

Recuperato un milione di euro per la scuola di Passo Corese

Proseguono le polemiche del Pd sull’operato dell’amministrazione comunale. “Grazie ad una istanza di accesso agli atti, sulla corrispondenza intercorsa con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, abbiamo scoperto come il nostro Comune vada avanti solo grazie al gran lavoro dei responsabili dei settori – affonda Mabel Moretti -. “Dobbiamo ringraziare oggi il responsabile dell’Ufficio Tecnico e dei Lavori Pubblici, per aver recuperato l’erogazione del contributo di oltre un milione di euro, originariamente concesso e successivamente decaduto per decorrenza dei termini, relativo alla costruzione di una nuova scuola nella frazione di Passo Corese. Se l’Amministrazione fosse stata attenta, la nuova scuola sarebbe stata probabilmente una valida collocazione di almeno parte degli studenti durante la realizzazione della scuola di piazza della Libertà, poiché già inaugurata per settembre 2023. Aspetteremo invece le prossime elezioni comunali così da sbandierare ai cittadini i meriti che di certo non spettano alla politica che attualmente governa il nostro territorio”.

La risposta del sindaco Roberta Cuneo non si è fatta attendere. “È evidente che, nonostante l’approvazione di un dettagliato piano scuola presentato più di un anno fa – un piano che promette di rivoluzionare l’approccio didattico per le future generazioni – e l’imminente inaugurazione di opere completate, il PD sembra mostrare fastidio. Come è consueto, cerca di diffondere informazioni errate, gettando ombre sull’operato dell’Amministrazione. Tuttavia, Fara Progressista sembra dimenticare o non essere a conoscenza del fatto che le azioni intraprese dagli uffici comunali e dai loro responsabili sono sempre sotto la responsabilità dell’Amministrazione che incarica i propri dipendenti”.

Marco Chiaretti