I carabinieri hanno festeggiato la Virgo Fidelis e l’anniversario della fondazione dell’Arma

I carabinieri hanno festeggiato la Virgo Fidelis e l’anniversario della fondazione dell’Arma

Le stazioni carabinieri di Borgorose (con il comandante Vincenzo Telesca), di Fiamignano (con il comandante Gino Pompili), l’associazione Carabinieri Valle del Salto (presieduta da Federico Cordeschi), l’Associazione di protezione civile dei Carabinieri di Borgorose (presieduta da Francesco Ranieri), cittadini e familiari, hanno celebrato domenica scorsa il 182esimo anniversario della fondazione dell’Arma, la protettrice Virgo Fidelis, la giornata dell’orfano e la ricorrenza della gloriosa e sanguinosa battaglia di Culqualber, combattuta in Etiopia dal 6 al 21 novembre 1941, tra italiani e britannici, che ha valso la seconda medaglia d’oro all’Arma. La funzione religiosa è stata celebrata quest’anno nella chiesa di S. Paolo di Fiamignano, con pranzo sociale da ‘Sfreddafagioli’ a Mercato. Presente come ogni anno il Comando della Compagnia di Cittaducale, con il maggiore Marco Mascolo, il gruppo alpini di Roma, sezioni di S. Elpidio, Corvaro e S. Stefano, Torano, il sindaco di Fiamignano Flippo Lucentini e per il comune di Borgorose Roberta Felli, presidente del consiglio comunale. La preghiera del Carabiniere è stata letta da Vincenzo Telesca. Dopo i saluti del presidente dell’associazione Carabinieri Valle del Salto Federico Cordeschi, il sindaco Lucentini ha ringraziato l’Arma per la vicinanza e presenza rassicurante, soprattutto in questo periodo in cui i furti nel Cicolano sono aumentati, ricordando il ‘regalo’ fatto alla comunità dal Nucleo Operativo Tutela Patrimonio Culturale dell’Arma, che ha riconsegnato recentemente il dipinto dell’Immacolata Concezione del XVIII secolo, trafugato 35 anni fa dalla chiesa di San Paolo. Ringraziamenti particolarmente sentiti e gratitudine da Roberta Felli, che ha sottolineato il ruolo importante di protezione alle donne contro violenze e femminicidi.

Francesca Sammarco