Una alleanza preziosa tra Comune, scuola e famiglia contro la violenza sulle donne

Una alleanza preziosa tra Comune, scuola e famiglia contro la violenza sulle donne

Le iniziative iniziate nella giornata di ieri, di Luce sui nostri Passi, il progetto ideato e promosso dall’Amministrazione Comunale di Fiano Romano e che persegue l’obiettivo di sensibilizzare le persone alle problematiche relative alla disparità di genere, hanno visto la partecipazione di centinaia di bambine e bambini insieme agli Amministratori comunali e alla Consigliera Metropolitana Manuela Chioccia.

È stato inaugurato il mosaico “Las Mariposas” in ricordo di tutte le donne vittime di femminicidio realizzato dall’artista Giovanni Battista Rea con la collaborazione degli studenti delle 𝐜𝐥𝐚𝐬𝐬𝐢 𝐕 della Scuola Primaria. Sono intervenuti: Letizia Aversano, Referente Area Minori del Comune, Daniela Librandi, Dirigente Scolastica IC Fiano, Francesca Martella, Consigliera con incarico alla Cultura e Pari Opportunità, Mattia Gianfelice, assessore all’Istruzione e alle Politiche Giovanili, il Sindaco Davide Santonastaso e la Consigliera Metropolitana Manuela Chioccia. Al Parco delle Rimembranze, invece, è stato piantato un acero rosso alla presenza delle classi terze della scuola Secondaria di I grado, <<un albero come simbolo della vita che continua – Francesca Martella, Consigliera alla Cultura e pari opportunità – e di speranza di una società più rispettosa delle differenze>>.

Il Sindaco Santonastaso e la Consigliera Chioccia si sono confrontati con i bambini e le bambine che hanno partecipato all’iniziativa. Diversi sono stati i temi che sono emersi e nella totalità degli argomenti affrontati la parola più ricorrente è stata diversità in tutte le sue declinazioni. Una diversità pronta a rispettare e a far rispettare l’unicità di ogni persona. Ma si è parlato anche della grande attenzione verso la scelta del linguaggio, come strumento di pace, da utilizzare anche e soprattutto in tutte quelle situazioni dove non si è d’accordo, dove il confronto rischia di diventare area di scontro. Alle ore 17:00, presso il Palazzetto dello Sport di Fiano Romano, si è giocata la partita di calcio “UNITI CONTRO LA VIOLENZA” dove le squadre, classe 2016, delle due società calcistiche di Fiano Romano (A.S.D. Fiano Romano e ProFiano) si sono unite in squadre miste in un torneo di beneficenza a sostegno delle donne vittime di violenza. La manifestazione è stata accompagnata dalla coreografia del gruppo agonistico e pre-agonistico dell’Ass.ne “Ritmica Feronia”. I fondi ricavati (attraverso donazione spontanea) sono stati devoluti alle donne vittime di violenza del “Centro Antiviolenza del Consorzio Valle del Tevere “Progetto Galassia”.

“Oltre alle iniziative messe in atto per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – ha dichiarato il sindaco Davide Santonastaso – abbiamo deciso di proporre alle scuole un percorso di sensibilizzazione, formazione e di smantellamento degli stereotipi di genere. Il compito delle Istituzioni, della Scuola e delle Famiglie, in un’alleanza preziosa, è quello di creare le condizioni sociali per agire con consapevolezza, educando alle differenze e al rispetto. Un altro mondo è possibile, per i nostri figli e per le nostre figlie che in questo smarrimento e dolore diffuso non devono rassegnarsi ad una condizione che appare irreversibile. Così non è e, come Amministrazione, vogliamo essere parte attiva di un cambiamento culturale, urgente e necessario. Non c’è più tempo”.