Caldo torrido, centinaia di famiglie restano senza corrente

Caldo torrido, centinaia di famiglie restano senza corrente

Basta poco per tornare, anche nel 2023, all’età della pietra. È quello che stanno sperimentando, ormai da diversi giorni, gli abitanti di Fonte Nuova, alle prese con frequenti sospensioni dell’erogazione dell’energia elettrica. Non tutte le utenze sono, ovviamente, interessate da questo fenomeno. Il comune di Fonte Nuova si è mosso immediatamente, contattando principalmente l’Enel. L’azienda ha spiegato come il fenomeno stia interessando tutto il Paese “ed è conseguente ai forti consumi dovuto all’utilizzo massiccio di impianti di condizionamento ed alle alte temperature che provocano il surriscaldamento anomalo della rete elettrica”. In una nota informativa il comune di Fonte Nuova ha voluto ribadire il suo impegno in merito alla “necessità di incrementare l’utilizzo di fonti rinnovabili”.

(Articolo completo sul Corriere di Rieti e della Sabina del 25 luglio)

Matteo Torrioli