Patto di amicizia tra due comuni nel nome di San Francesco

Patto di amicizia tra due comuni nel nome di San Francesco

Mercoledì 3 gennaio, è stato siglato il Patto di Amicizia tra i comuni di Greccio e Faggiano alla presenza dei sindaci Emiliano Fabi e Antonio Cardea.
I due comuni condividono iniziative e attività riconducibili alla sacra rappresentazione del Presepe. Alla cerimonia, che si è svolta presso il Comune di Greccio, oltre a Fabi e Cardea, per Greccio erano presenti il vicesindaco Fiorenzo Marchetti, il consigliere comunale Aurora Caprioli, il vicepresidente del comitato gemellaggi Alessio Valloni e i componenti del comitato Stefania Spadoni, Maurizia Liorni e Marina Rossi e il segretario comunale Marco Matteocci. Per Faggiano erano presenti, il presidente delle tradizioni popolari Pina Tavolaro e alcuni figuranti del presepe: Valentina Capuzzimati, Salvatore Cortese, Giovanni Bandini, Giuseppe Scalone Antonio De Benedictis.
Il Comune di Faggiano, in provincia di Taranto, ospita fin dal 1992 una apprezzata rappresentazione del presepe vivente a cura dell’associazione per le tradizioni popolari, realizzata in un esteso sito naturale percorribile e ben visitabile le cui caratteristiche ricordano il territorio di Greccio. Inoltre il Comune è gemellato con Betlemme dal 2016 come Greccio fin dal 1992.
Le Amministrazioni di Greccio e Faggiano, sulla base dei principi etici e morali condivisi dalle due comunità che trovano una significativa sintesi nel valore attribuito al Presepe, hanno sottoscritto il patto di amicizia al fine di intraprendere una serie di scambi di natura culturale, sociale, economica e turistica per promuovere, in un clima di amicizia, lo sviluppo economico dei propri territori.