Europee, Schlein “Il Pse unico argine all’avanzata delle destre”

Europee, Schlein “Il Pse unico argine all’avanzata delle destre”

ROMA (ITALPRESS) – Parte da Roma la campagna elettorale dei socialisti europei per le elezioni di giugno 2024: sabato previsto il congresso del Pse.
“Siamo onorati di poter ospitare questo congresso elettorale del Pse, è una grande gioia e responsabilità, altri hanno portato in Italia gli amici di Putin, gli euroscettici, noi portiamo in Italia gli amici dell’Europa, per noi la giustizia sociale passa dalla coesione europea. Ci stiamo battendo per tirare fuori l’Italia dall’isolamento dove ci sta portando Giorgia Meloni, abbiamo visto piegare la testa a questo governo quando si doveva difendere l’interesse nazionale, vediamo il governo succube degli alleati nazionalisti. Il Pse è l’unico argine contro l’avanzata delle destre”, ha detto la segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein, nel corso della conferenza stampa di presentazione del congresso.
“Da questa parte c’è una famiglia vera che sta insieme per scelta e non per costrizione, che sta insieme attorno a valori e battaglie condivise. Lavoriamo per una Europa delle riforme, per la giustizia sociale, un lavoro di qualità e la transizione energetica e dall’Italia deve ripartire questo riscatto”, ha proseguito.
Più di mille le persone accreditate, 500 i delegati in arrivo da tutta Europa, 150 giovani socialisti europei, più di 100 giornalisti internazionali accreditati, sono i numeri del congresso che si svolgerà a partire da sabato mattina alla Nuvola di Fuksas.
“La decisione di chiedere al Pd di ospitare questo congresso non è nata ieri, l’abbiamo presa quasi all’indomani delle elezione della nuova segreteria – le parole di Giacomo Filibeck, segretario generale del Pse -. Il Pd è impegnato a difendere i valori della famiglia socialista europea e tutto il Pse è convinto che il partito guidato da Elly Schlein possa rappresentare l’alternativa al governo di destra, in Europa avremmo bisogno di un governo diverso”.
Il congresso è chiamato a votare il candidato alla presidenza della Commissione europea, unico nome in corsa quello di Nicolas Schmit.
“Siamo convinti che la battaglia che tutti saranno chiamati a combattere in Europa è quella che stiamo combattendo anche qui con la nuova segretaria e i risultati li stiamo ottenendo – ha spiegato Peppe Provenzano, responsabile Esteri del PD -. Oltre alla scelta del candidato si adotterà il manifesto base comune di battaglia per le prossime elezioni, una battaglia per l’Europa che vogliamo che non è quella di oggi ma più sociale, più democratica. Diversi momenti ci accompagneranno al congresso di sabato: domani renderemo omaggio al monumento che ricorda Giacomo Matteotti e poi nella mattinata ci sarà al Nazareno la presidenze Pse per preparare il manifesto che adotteremo sabato al congresso”.

– Foto xc3/Italpress –

(ITALPRESS).