Il parco giochi di Ginestra intitolato alle maestre Pasqua Testa e Elide Ferri

Il parco giochi di Ginestra intitolato alle maestre Pasqua Testa e Elide Ferri

Anche la frazione di Ginestra ha il suo spazio ricreativo attrezzato ad arte; spazio pensato in maniera particolare per i ragazzi del paese, che potranno, in tal modo, usufruire di un luogo di ritrovo e di aggregazione sicuro e accogliente. Infatti è stato inaugurato il nuovo parco giochi del piccolo borgo il cui nome è legato a due figure simbolo per la comunità locale; due insegnanti che hanno segnato la storia di Ginestra, ovvero Pasqua Testa, che ha insegnato nella scuola elementare dal 1948 al 1985 e Elide Ferri che ha svolto la sua opera nela scuola dell’infanzia. Due maestre di vita, che “hanno educato e formato diverse generazioni, sostenendole nella crescita e trasmettendo, non solo ed essenzialmente cultura e sapere, quanto, soprattutto, valori ed etica comportamentale”. Pertanto, la popolazione di Ginestra, si è sentita “di ringraziare l’amministrazione comunale per aver scelto di rendere omaggio alla memoria di coloro che hanno rappresentato molto per noi, intitolandogli questo spazio verde, di importante valore sociale”; ringraziamenti a cui hanno fatto eco le parole dei familiari di Pasqua Testa: “nostra madre è stata, pressoché per tutti gli abitanti di Ginestra, un’insegnante che ha fatto dell’onestà, non soltanto intellettuale, la sua cifra distintiva, mostrando zelo e dedizione fuori dal comune; quindi questa intitolazione incarna l’espressione della più profonda gratitudine per il suo lavoro, un riconoscimento di cui certamente lei sarebbe andata orgogliosa, anche perché, ormai, la riconoscenza non appartiene quasi più a questa società”.
In tanti hanno partecipato alla cerimonia di inaugurazione proprio per omaggiare le due insegnanti alle quali è stato intitolato il parco.

Tania Belli