I carabinieri incontrano gli alunni delle scuole di Collevecchio, Montebuono e Tarano

I carabinieri incontrano gli alunni delle scuole di Collevecchio, Montebuono e Tarano

Proseguono gli incontri tra l’Arma dei carabinieri ed i giovani delle scuole nell’ambito del progetto “Cultura della legalità”. Un’iniziativa rivolta agli istituti di istruzione di ogni ordine e grado durante la quale, con la proficua collaborazione degli insegnanti, vengono organizzati degli incontri tra alunni e militari ove si discute di legalità. Lo scopo è quello di accrescere, nelle nuove generazioni, quella indispensabile consapevolezza del doveroso rispetto del prossimo e delle norme che regolano la vita quotidiana.
Quest’anno, la Compagnia Carabinieri di Poggio Mirteto è voluta partire proprio dai più piccoli ed è così che i militari della stazione di Collevecchio, al comando del maresciallo capo Simone Liberati, accompagnato nell’occasione dal comandante del Nucleo carabinieri forestale di Montebuono, brigadiere Federica Alisciani, hanno incontrato gli alunni delle scuole primarie di Montebuono, delle scuole primarie e secondarie inferiori di Collevecchio e delle classi quarte e quinte della scuola primaria di Tarano (per un totale di circa 90 bambini).
Tanti gli argomenti trattati: dalla presentazione dell’organizzazione interna dell’Arma alle problematiche legate all’abuso di bevande alcooliche e delle sostanze stupefacenti, al bullismo e cyberbullismo, all’educazione stradale ed ambientale. Nel corso dell’incontro i militari hanno risposto alle numerose domande fatte loro dagli alunni che si sono dimostrati particolarmente incuriositi dalle tematiche esposte.