Alunni del Marconi all’ex Casa dell’agricoltura, si accelera per gli interventi di messa a norma

Alunni del Marconi all’ex Casa dell’agricoltura, si accelera per gli interventi di messa a norma

Si accelerano i lavori di manutenzione e restauro alla ex Casa dell’agricoltura l’edificio di via Moisè di Gaio, che a gennaio ospiterà i 550 alunni della Marconi. Effettuata la prova di vulnerabilità sismica, la struttura di 2.500 metri quadri, posizionata su tre piani necessita di altri interventi strutturali, per renderla più idonea possibile ad ospitare tutti i bambini. I lavori ancora sono tanti e il tempo stringe. “Stiamo lavorando assiduamente per cercare di rendere l’edificio pronto ed idoneo per gennaio – hanno commentato dall’impresa che sta eseguendo i lavori – . I lavori da fare non sono pochi, ma nei prossimi giorni arriverà un’altra ditta per affiancarla al progetto di recupero. Sono state fatte tutte le verifiche tecniche necessarie, non rimane che metterci sotto per terminare a breve i lavori”.  Intanto, ieri tramite Pec è stata inviata alla dirigente scolastica della Marconi, la petizione (oltre 200 le firme) per chiedere chiarezza e trasparenza sull’operazione. Confermato, infine, per lunedì in Comune, l’incontro tra i rappresentanti dei genitori degli alunni e i soggetti pubblici interessati.

(Articolo completo sul Corriere di Rieti in edicola il 17 novembre)

Marco Staffiero