Azione Studentesca e Gioventù Nazionale ricordano le vittime delle foibe

Azione Studentesca e Gioventù Nazionale ricordano le vittime delle foibe

Nel pomeriggio di oggi (10 febbraio), sotto la pioggia battente, si è svolta a piazza Mazzini la commemorazione in onore delle vittime delle Foibe e degli esuli giuliano-dalmati organizzata da Azione Studentesca e Gioventù Nazionale.
La manifestazione, molto partecipata da civili e autorità nonostante il tempo avverso, ha visto la presenza di circa 100 persone , per la gran parte giovani, che alle 18 si sono raccolti davanti al monumento dei Caduti per ricordare quel pezzo di storia nazionale che a lungo è rimasto nascosto nella storiografia ufficiale.
“Da anni nella nostra città si è cominciato a prendere seriamente la tragedia dell’esodo e delle Foibe – commenta il responsabile di Azione Studentesca Rieti, Alessandro Palomba – e noi giovani siamo sempre stati in prima linea su questo, come testimonia anche la presenza oggi di molti ragazzi provenienti da fuori. Parlare della nostra storia e dei nostri martiri continua ad essere fondamentale oggi più che mai, in un momento in cui c’è ancora chi continua a voler nascondere la verità in nome dell’ideologia.”