Comune, il centrodestra scarica Antonio Emili: “Distante dalla coalizione”

Comune, il centrodestra scarica Antonio Emili: “Distante dalla coalizione”

Della serie “c’eravamo tanto amati”. O forse no. Chissà. Ma sta di fatto che nella maggioranza si è forse consumato l’amaro epilogo di una “guerra casalinga” iniziata ufficialmente il giorno dopo (o forse già prima?) l’esito della campagna elettorale che ha proclamato sindaco Daniele Sinibaldi. In poche parole Antonio Emili, è stato di fatto “scaricato” dalla coalizione del centrodestra. In particolare, i capigruppo e i segretari coordinatori cittadini e provinciali di centrodestra hanno espresso in una nota congiunta le loro perplessità sulla decisione del consigliere e capo gruppo di “Io ci sto”, Antonio Emili “di uscire dall’aula al momento del voto del rendiconto di gestione 2022 durante l’ultimo consiglio comunale definendo la sua scelta “un errore di merito nell’atteggiamento politico, relativa peraltro al Rendiconto 2022 che temporalmente è da ascrivere, in pari quota, tanto alla precedente Amministrazione Cicchetti, nella quale lui è stato assessore, quanto all’attuale Amministrazione Sinibaldi”.

(Articolo completo sul Corriere di Rieti del 6 luglio)

Paola Corradini