Con lo spostamento del capolinea parte la riorganizzazione di Asm

Con lo spostamento del capolinea parte la riorganizzazione di Asm

“Un sistema di linee di trasporto datato, che non tiene conto dello sviluppo urbanistico della città e che va quindi riorganizzato”. Il presidente di Asm, Vincenzo Regnini, il giorno dopo la presentazione dei nuovi capolinea di Cotral e Asm nell’area della stazione guarda al futuro. Con un occhio alla riorganizzazione funzionale delle linee e della logistica e l’altro al risparmio di risorse economiche, strettamente legato al primo aspetto. “Attualmente abbiamo il baricentro in piazza Cavour (dove si trova il capolinea dei bus, ndr) e il deposito dei mezzi in via Tancia: in futuro – sottolinea Regnini – tutto, sia ciò che riguarda il trasporto che l’igiene urbana, dovrebbe essere trasferito in via Donatori di Sangue, nella struttura che già accoglie parte del ricovero mezzi e degli uffici oltreché l’officina; questa riorganizzazione ridurrebbe lo sperpero di risorse economiche dovuto al fatto, come detto, che abbiamo il capolinea da una parte e il resto in differenti punti della città”. (servizio sull’edizione del Corriere di Rieti del 12 febbraio)

Monica Puliti