Controlli a tappeto della Polizia nell’area della stazione ferroviaria

Controlli a tappeto della Polizia nell’area della stazione ferroviaria

La Polizia prosegue nell’attuazione di servizi di controllo straordinario del territorio per il contrasto a furti, spaccio di sostanze stupefacenti ed all’immigrazione clandestina, ed al degrado urbano.

Nei giorni scorsi sono state disposte delle operazioni ad alto impatto, con mirati servizi di controllo del territorio effettuati nel capoluogo ed in particolare nell’area della stazione ferroviaria reatina.

I servizi sono stati svolti dalle pattuglie della Squadra Volante con il concorso di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio appositamente richiesti al Dipartimento della pubblica sicurezza e, nell’ambito della stazione ferroviaria, anche da personale inviato dal Compartimento della Polizia Ferroviaria per le Marche l’Umbria e l’Abruzzo di Ancona.

Complessivamente, nel corso delle operazioni sono stati effettuati numerosi posti di controllo che hanno consentito di identificare oltre 150 persone, di cui 28 stranieri in regola con le norme sul soggiorno, e controllare 90 veicoli.

I servizi di vigilanza effettuati, per il contrasto delle fenomenologie delittuose in ambito ferroviario presso la stazione reatina, dalla specialità della Polizia della Ferroviaria, in particolare con pattuglie provenienti dal Posto di Polizia Ferroviaria di L’Aquila non ha evidenziato illegalità, degrado o criticità per la sicurezza pubblica.

Gli agenti della Polizia durante i servizi straordinari del territorio hanno anche controllato 10 esercizi pubblici ed effettuato alcune perquisizioni volte alla ricerca di stupefacenti che hanno dato esito negativo.