I vertici di Coldiretti incontrano il prefetto Niglio: “Donna di grande levatura istituzionale”

I vertici di Coldiretti incontrano il prefetto Niglio: “Donna di grande levatura istituzionale”

Il nuovo Prefetto do Rieti, Pinuccia Niglio, ha incontrato il presidente e il direttore di Coldiretti Rieti, Claudio Lorenzini e Giuseppe Casu, che le hanno portato il loro benvenuto e gli auguri buon lavoro anche da parte di tutta la federazione provinciale di Coldiretti.

“E’ stata l’occasione per rappresentarle quelle che sono le potenzialità del settore agroalimentare reatino e le difficoltà che i nostro agricoltori si trovano ad affrontare”. Così il presidente di Coldiretti Rieti, Claudio Lorenzini (nella foto) a margine dell’incontro con il Prefetto. “Siamo certi che saprà ascoltare il mondo agricolo – prosegue Lorenzini – e le associazioni che lo rappresentano, così come ci ha già dimostrato durante il nostro incontro”.

Una lunga esperienza altamente qualificata quella del nuovo Prefetto, Pinuccia Niglio, con numerosi incarichi in tutta Italia, da Ferrara a Rovigo, da Cento a Comacchio, fino a Modena.

“Un donna di grande levatura istituzionale – spiega il direttore di Coldiretti Rieti, Giuseppe Casu – che siamo orgogliosi di avere nella nostra città. Con lei abbiamo parlato delle problematiche che affliggono il settore olivicolo, che quest’anno sta facendo registrare un forte calo della produzione, pari al 60% in meno, fino ai cambiamenti climatici e alle ripercussioni di tipo economico e sociale. Le auguriamo buon lavoro ed esprimiamo un sentito ringraziamento anche al suo predecessore, il Prefetto Gennaro Capo, per la sua collaborazione in questi anni”.