Indagini sul recupero dell’Iva, la sindaca di Fara Sabina replica al Pd

Beatrice Masci
07/02/2024

Indagini sul recupero dell’Iva, la sindaca di Fara Sabina replica al Pd

Nel 2018 la Procura regionale della Corte dei Conti aveva avviato un’indagine su una presunta truffa ai danni dello Stato, accusando il Comune di Fara Sabina e la società responsabile della gestione della contabilità.

Sindaco Cuneo e ProLoco su Rai Radio 1 per promuovere le eccellenza della Sabina

Le indagini riguardavano presunte fatture false relative alle somme Iva dell’anno d’imposta 2015, dichiarate in eccesso dal Comune e dalla società per detrazioni non dovute.

Sul caso torna a parlare il gruppo il Pd Fara Progressista, che in una nota evidenzia “l’assenza di fatture relative alle somme Iva relative all’anno d’imposta 2015, recuperate in eccesso e quindi da restituire”.

Il gruppo di minoranza Noi Fara contro il nuovo Prg: “E’ come il libro dei sogni”

I chiarimenti richiesti dall’opposizione sono arrivati direttamente dal sindaco Roberta Cuneo, che al Corriere di Rieti ha dichiarato: “Come ben sanno i consiglieri di minoranza, il Comune di Fara è in contenzioso con la società che ha gestito il recupero dell’Iva. Sono stati ufficialmente incaricati i legali che stanno seguendo la situazione e che quanto di dovere da parte dell’Amministrazione è stato già messo in campo da più di un anno”.

“A seguito di questo contenzioso andremo a chiedere il pagamento degli oneri e degli interessi che sono stati applicati”, afferma la prima cittadina replicando alle affermazioni della minoranza consiliare.

Marco Chiaretti

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI DEL 7 FEBBRAIO