“Lettere da Cefalonia”, evento in occasione dell’80° anniversario dell’eccidio della divisione Acqui

“Lettere da Cefalonia”, evento in occasione dell’80° anniversario dell’eccidio della divisione Acqui

“Lettere da Cefalonia – 80 anni dall’eccidio della divisione Acqui”: questo il titolo dell’evento in programma presso la Sala polifunzionale di Santa Lucia (via Sant’Anna, 4 – Rieti) venerdì 15 dicembre dalle ore 16.30, su iniziativa dell’Associazione Nazionale Superstiti Reduci e Famiglie Caduti della Divisione Acqui – che ha ideato e promosso l’evento – con la collaborazione dell’assessore alla cultura del Comune di Rieti, Letizia Rosati

L’incontro si aprirà con i saluti istituzionali del Prefetto di Rieti, Pinuccia Niglio, del Presidente della Provincia Roberta Cuneo, del Sindaco di Rieti Daniele Sinibaldi, e dell’assessore alla cultura Letizia Rosati.

A seguire intervento di Renata Petroni, presidente Anda Rieti, di Elisabetta Giudrinetti, giornalista e scrittrice, esperta dell’eccidio di Cefalonia e Corfù. Sarà poi la volta di Vincenzo Scasciafratti, autore del libro “Lettere da Cefalonia – del sottotenente Renato Calabrese 1943”.

Infine, la critica d’arte Giulia Bonafede presenterà il Monumento ai Soldati della Provincia di Rieti, realizzato dallo scultore Felice Rufini. L’opera sarà presente in Sala dove, al termine del convegno, si terrà una commemorazione dei Caduti a cura dei militari della Caserma “Verdirosi” di Rieti. Nelle settimane successive il monumento sarà collocato definitivamente nel giardino del Polo di Santa Lucia.

Alla realizzazione dell’opera scultorea ha contribuito la FIVL – Federazione Italiana Volontari per la Libertà.