L’istituto Luigi di Savoia parteciperà al prestigioso Trofeo Ruthinium

L’istituto Luigi di Savoia parteciperà al prestigioso Trofeo Ruthinium

L’istituto Luigi di Savoia parteciperà al prestigioso Trofeo Ruthinium (arte sanitaria odontotecnica) con la finale che si svolgerà alla metà di maggio a Badia Polesine in provincia di Rovigo. Il Ruthinium è nato nel 2015 ad opera di Barbara Piazza dell’azienda familiare Dental Manufactoring e coinvolge gli istituti odontotecnici dell’Italia intera. Il Savoia parteciperà all’evento con il Professionale Odontotecnico che è una branca del Socio Sanitario la cui sede è in via Togliatti. La scuola, grazie al coinvolgimento del docente ed odontotecnico, Gabriele Capoccia, ha scelto per la competizione due studentesse della classe quinta. Elda Carusotto ed Evelina Maria Arsene (nella foto con il supporto dell’assistente tecnico, Elena Ciavarelli). Il prestigioso premio di protesi mobile giunge in questo 2024 alla sua nona edizione e, nell’occasione, gli studenti saranno chiamati a lavorare su: “La protesi mobile in bilanciamento bilaterale”. Gli istituti di odontotecnica e, cioè, la quasi totalità delle scuole italiane, provenienti da ogni provincia, propongono per il Ruthinium i loro migliori allievi in una vera e propria gara di tecnica, arte, precisione e bellezza. “La chiave non è la competizione sterile – dice il Prof. Capoccia – ma l’incontro di istituti e studenti Italiani provenienti da diversi background, per un abbraccio indigeno di condivisione e di studio comune. La sana competizione che si sviluppa fra gli studenti è di giovamento per confrontarsi e sempre creare un gruppo che condivide un viaggio incredibile a contatto con grandi professionisti del settore, che li consigliano e li guidano per indirizzare i prossimi anni di professione”. I premi, offerti dall’azienda familiare Dental Manufactoring di Badia Polesine, saranno importanti strumenti tecnologici ed occasione di formazione per gli studenti vincitori e di crescita per gli istituti scolastici coinvolti.