Nel Reatino le bollette dell’acqua meno salate

Nel Reatino le bollette dell’acqua meno salate

E’ Rieti la provincia del Lazio e tra quelle italiane ad avere il costo dell’acqua più economico. Lo conferma il XIV rapporto nazionale sul servizio idrico integrato presentato da Cittadinanzattiva. I cittadini Reatini nel 2023 hanno speso (per un consumo medio di 182 metri cubi) 392 euro l’anno. Al primo posto c’è Frosinone con bollette astronomiche da 867 euro l’anno – in Ciociaria, per la cronaca, l’acqua è gestita dalla multiutility romana Acea, la stessa a cui un partito trasversale vorrebbe dare da bere anche l’acqua viterbese – , seguita da Grosseto e Siena (807), Pisa (801) e Livorno (782). Nel Lazio (costo medio per famiglia e per un consumo di 182 metri cubi), dopo Viterbo si piazza Latina con 592 euro, seguita da Roma con 448. (servizio nell’edizione del Corriere di Rieti del 25 marzo)

Marco Staffiero