Oltre un etto di hashish in casa, arrestato egiziano

Oltre un etto di hashish in casa, arrestato egiziano

Nei giorni scorsi, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti, hanno arrestato un cittadino egiziano per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Gli investigatori della Polizia, impegnati nei servizi di prevenzione e repressione dei reati hanno individuato un cittadino straniero quale indiziato di una attività di spaccio di stupefacenti nel capoluogo reatino.
Lo straniero è stato identificato per un cittadino egiziano di 43 anni, incensurato, e la successiva perquisizione personale e domiciliare ha consentito di rinvenire e sequestrare diversi involucri di hashish, per un peso complessivo di oltre 100 grammi, nonché materiale destinato al confezionamento delle dosi da spacciare ed una agenda nella quale erano annotati nomi e somme di denaro ricevute dalla cessione delle droghe.
Inoltre, gli agenti della Polizia hanno sequestrato quasi 600 euro in banconote di vario taglio rinvenute in possesso dello straniero quale probabile provento della sua attività illecita.
L’uomo è stato arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria che ne ha disposto la traduzione nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.