Poste italiane, anche in provincia aperte le selezioni per due ruoli professionali

Poste italiane, anche in provincia aperte le selezioni per due ruoli professionali

Poste Italiane seleziona nuovi profili professionali per potenziare gli organici delle molteplici strutture aziendali presenti e operative su tutto il territorio nazionale. Tra le figure attualmente più richieste ci sono i consulenti finanziari negli uffici postali e gli addetti gli addetti al recapito per il settore della corrispondenza e dei pacchi.

Consulenti finanziari – Il candidato ideale, in questo caso, è un laureata/o o laureanda/o (triennale o magistrale), con ottime capacità di comunicazione e di relazione, interessata/o al mondo dei mercati finanziari, assicurativi e gli investimenti, predisposta/a per il lavoro in autonomia/di gruppo e per lavorare su obiettivi commerciali sfidanti, oltre che dotata/o di un’ottima conoscenza del pacchetto Office. In caso di superamento dell’iter selettivo, il candidato potrà essere assunto con un contratto di lavoro dipendente full time (36 ore settimanali su 6 giorni lavorativi) e con retribuzione commisurata al livello di esperienza maturata, secondo quanto previsto dal CCNL di Poste Italiane. Candidatura entro il entro il 15/01/2024.

Addetti al recapito – I requisiti minimi per la posizione di addetto al recapito sono il diploma di scuola media superiore e la patente di guida in corso di validità idonea per la guida dei mezzi aziendali. Non sono richieste conoscenze specialistiche. Poste Italiane offre un contratto a tempo determinato in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata. Candidatura entro il entro il 7/01/2024.

Per le posizioni aperte è possibile presentare la propria candidatura attraverso il sito https://www.posteitaliane.it/it/come-candidarsi-in-poste.html, dove è possibile acquisire informazioni più complete ed esaustive sia sui diversi ruoli sia sui processi di selezione.