Prime convenzioni per gli studenti universitari

Prime convenzioni per gli studenti universitari

La città ha risposto presente al comitato degli studenti universitari che chiedono spazi, non solo fisici, affinché tutti i ragazzi, anche quelli provenienti da Paesi del mondo molto lontani dal nostro – sono circa 500 -, frequentano soprattutto i corsi di Ingegneria e arrivano da Pakistan, Kazakistan, Indonesia, Filippine, India e Russia – possano sentirsi a casa. Banco di prova superato all’incontro di ieri l’altro nella sala polifunzionale del Polo di Santa Lucia, al quale hanno preso parte, oltre agli assessori Letizia Rosati (Cultura e Università) e Chiara Mestichelli (Sport e Turismo) e ai rappresentanti del comitato, i pro-rettori di Sapienza e Tuscia, i professori Angeloni e Ruggieri, ma anche e soprattutto associazioni culturali e sportive, palestre, negozi di abbigliamento sportivo e un’agenzia immobiliare. Tutti, ciascuno per il proprio ambito, lavoreranno – questo l’impegno che hanno preso – attraverso convenzioni per facilitare la vita in città agli universitari iscritti o che si iscriveranno prossimamente ai corsi di laurea del polo reatino. (servizio nell’edizione del 1 marzo del Corriere di Rieti)

Monica Puliti