Reatino suicida in carcere ad Ancona. Ilaria Cucchi: “Abbandonato dallo Stato”

Reatino suicida in carcere ad Ancona. Ilaria Cucchi: “Abbandonato dallo Stato”

E’ stata aperta una indagine interna per fare piena luce sulla morte di Matteo Concetti, il giovane di orini reatine detenuto nel carcere di Ancona. Il 26enne, finito in carcere per reati contro il patrimonio, aveva gravi problemi psichiatrici e pochi giorni fa aveva espresso alla madre la volontà di suicidarsi. Messo in isolamento a seguito di disordini avvenuti nei giorni scorsi, avrebbe messo in atto il gesto. Sulla vicenda è intervenuta anche Ilaria Cucchi con un post sui social “Matteo Concetti era detenuto nel carcere di Ancona. Quando sua mamma mi ha scritto, era ancora vivo, ma minacciava di suicidarsi. A distanza di poche ore, Matteo ha dato seguito alle sue parole, si è tolto la vita. Era afflitto da problemi psichiatrici. Come tanti altri detenuti, se la passava male, la struttura in cui era rinchiuso lo soffocava. Era in isolamento, ci era finito per un procedimento disciplinare. Lo Stato, nel momento in cui era chiamato a fare sentire tutta la sua presenza e la sua cura, l’ha abbandonato” ha concluso la senatrice di Sinistra Italiana.