Servizio idrico, accordo tra Aps e Unidata

Beatrice Masci
19/02/2024

Servizio idrico, accordo tra Aps e Unidata

Al via il contratto in partenariato tra Acqua pubblica sabina e Unidata spa, società quotata in borsa.

Con la stipula del contratto si pongono le basi per cambiare radicalmente la situazione nella provincia reatina. Aps verrà infatti dotata di un sistema di monitoraggio all’avanguardia che consentirà una gestione virtuosa della risorsa idrica.

Aps interviene per disservizi Cam-Consorzio acquedottistico marsicano in alcuni Comuni

L’investimento consentirà ad Aps la raccolta automatizzata delle misurazioni di consumo idrico più veloce, frequente e precisa con una riduzione delle spese di lettura; l’individuazione tempestiva di dispersioni al fine di evitare sprechi idrici; la rilevazione immediata di eventuali manomissioni o malfunzionamenti e il monitoraggio di pressione e portata in acquedotto al fine di ottimizzarne i valori, ridurre i consumi elettrici ed idrici e ridurre le perdite.

L’iter di aggiudicazione del project financing di iniziativa privata si è concluso in meno di un anno.

Aps, continuano i disagi al Nucleo industriale per calo pressione dell’acqua

L’intervento contribuirà anche a una decisa crescita dell’efficienza energetica di Aps e metterà a disposizione delle pubblica amministrazione un’infrastruttura di rete su cui attivare ulteriori servizi in logica Smart City-Smart Area, favorendo la crescita della qualità dei servizi.

L’operazione avrà la durata di 14 anni, un anno di realizzazione e 13 di gestione, con un valore della concessione di 9,6 milioni. Previsto l’impiego, da parte di Aps, di 1,5 milioni.