Strade sisma, partono gli appalti Anas: “Seicento milioni per la Salaria”

Strade sisma, partono gli appalti Anas: “Seicento milioni per la Salaria”

In partenza nel cratere del sisma 2016 gli appalti stradali per un totale di 1,4 miliardi di cui 600 milioni investiti nel Reatino. Saranno infatti pubblicate da Anas le gare relative sia agli interventi del Commissario Straordinario per la Salaria, sui tratti di statale danneggiati dal terremoto, sia a quelli finanziati dal Piano nazionale complementare al Pnrr per i crateri sismici 2009 e 2016, a poco più di due mesi dal via libera della Cabina di coordinamento integrata. “La viabilità è un tema cruciale per il futuro dell’Appennino centrale – dichiara il Commissario alla Ricostruzione Guido Castelli -. Insieme alla ricostruzione degli edifici, nel mio mandato e su indicazione del Governo, abbiamo previsto di concentrarci anche sullo sviluppo e rilancio di questi territori. Per questo un tassello fondamentale dell’azione del Commissario è dedicato agli interventi di miglioramento e adeguamento delle strade. Contiamo di reperire ulteriori risorse per affrontare una nota e annosa arretratezza infrastrutturale che va colmata senza ulteriori indugi, in modo che sia più semplice vivere e lavorare nelle aree interne del Centro Italia”.
Tra i primi bandi ad essere pubblicati, ci sarà quello dell’adeguamento a 4 corsie della Salaria nel tratto che collega Roma a Rieti; un investimento che vale mezzo miliardo di euro. A seguire, sempre sulla Salaria sarà pubblicata la gara per il tratto Antrodoco-Micigliano, in cui verranno eliminate le tante curve pericolose presenti ed il passaggio a livello, con un investimento di circa 100 milioni. Infine verrà appalto il secondo lotto della variante di Trisungo ad Acquasanta Terme nelle Marche. Contemporaneamente, saranno pubblicati i bandi per gli interventi contenuti nel Piano nazionale complementare al Pnrr per il sisma. Per la regione Abruzzo, infine, è prevista la pubblicazione del bando di gara per la galleria di completamento del V lotto della statale 260 L’Aquila-Amatrice a Montereale da 90 milioni di euro di investimento. “Migliorare la viabilità e le infrastrutture sono due obiettivi prioritari per il rilancio economico dei terrori delle aree interne del Centro Italia – sottolinea il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Paolo Trancassini -. Un impegno che avevamo preso con i cittadini che stiamo portando avanti con determinazione”.