Tavolo permanente Comune, Asm e sindacati: “Si apre nuova stagione con società pubblica”

Tavolo permanente Comune, Asm e sindacati: “Si apre nuova stagione con società pubblica”

Nella sede di ASM alla presenza del Sindaco Daniele Sinibaldi, del presidente Vincenzo Regnini, della vice presidente Carla Petrangeli, del membro di consiglio di amministrazione Vincenzo Proni e dei rappresentanti sindacali aziendali, di categoria e confederali di CGIL, CISL, UIL e UGL si è tenuta una riunione del tavolo permanente, lo strumento di partecipazione attraverso il quale Comune, azienda e lavoratori si confrontano su linee guida e strategie per una gestione il più possibile condivisa.

Nel corso della riunione odierna il presidente Regnini ha esposto l’importante quadro degli investimenti: 15.805.417,09 di finanziamenti già ottenuti e 19.688.000 di finanziamenti richiesti.

Nello specifico, tra i finanziamenti ottenuti sono previsti 7.083.593,66 per l’acquisto di autobus dal Piano Strategico Nazionale di Mobilità Sostenibile; 1.861.000,00 per il settore mobilità e 1.606.500,00 per il settore ambiente, 2.025.490,22 per l’utilizzo di FORSU per la produzione di energia elettrica e termica dalle Strategie Territoriali della Regione Lazio; 856.093,75 per i cassonetti intelligenti, 2.372.739,46 per un impianto di riciclaggio avanzato rifiuti plastici da finanziamenti PNRR – MITE.

I finanziamenti invece richiesti attraverso il Fondo Complementare Sisma – Next Appennino ammontano a 19.688.000,00 impianto per la realizzazione a Casapenta di un impianto di selezione carta, metalli, plastica e automezzi a basso impatto ambientale.

Il sindaco Daniele Sinibaldi nel suo intervento, confermando l’intenzione di mantenere il Tavolo Permanente come modalità di monitoraggio e condivisione, ha relazionato sugli esiti del ricorso al TAR promosso da un’altra azienda del settore “la decisione del giudice ci da ragione non soltanto sulla questione puntuale dell’affidamento del servizio di igiene urbana, ma conferma e certifica la correttezza del percorso di pubblicizzazione portato a termine con la sigla del nuovo statuto che dovrà essere trasmesso all’Ente Camerale. Questo costituisce una grande soddisfazione per tutti, Comune, azienda, sindacati e lavoratori che con convinzione lo hanno portato avanti fino alla realizzazione di una azienda completamente pubblica. Quella che si apre con questo nuovo anno sarà una stagione diversa, dovremo riorganizzare le forze, anche in virtù di nuovi contratti di servizio che potranno essere stipulati e completare il management di ASM con una figura in grado di collaborare al raggiungimento degli importanti obiettivi che ci siamo posti, tra i quali una presenza sempre più forte e percepita dell’azienda al fianco dei cittadini e in grado di promuovere iniziative di sensibilizzazione e collaborazione per una città sempre più ecologica e efficiente” conclude il sindaco.