Terminillo senza neve, Legambiente: “Ripensare la montagna”

Terminillo senza neve, Legambiente: “Ripensare la montagna”

Davvero un inverno anomalo. La completa assenza di neve pone degli enormi punti interrogativi sulla gestione futura degli impianti di sci sul comprensorio e non solo. Lazio senza neve, il fotoracconto di Legambiente, non lascia scampo a dubbi: nel Lazio zero metri quadri di neve a metà inverno e zero giorni di attività per i 4 impianti di risalita dello sci, dove le temperature medie sono oltre i 2 gradi. Sul Terminillo stesso, rimane difficile applicare anche l’innevamento artificiale, per le temperature alte e fuori stagione. Del resto la situazione negli altri impianti del territorio regionale rimane la stessa. Le immagini senza neve fanno riferimento ai 4 impianti di risalita per lo sci alpino. Il presidente Lazio di Legambiente, Roberto Scacchi: “Vanno ripensate tutte le scelte per le località sciistiche”. (servizio sull’edizione di giovedì 8 febbraio del Corriere di Rieti)

Marco Staffiero