Laurea postuma a Giulia Cecchettin, il discorso integrale della sorella Elena: “Fiera di te”

Agenzia Vista
02/02/2024

(Agenzia Vista) Padova, 2 febbraio 2024
“Cara Giulia, mia dolce Giulia, tu non sai quanto io sia fiera di te. Ti ho sempre vista come un piccolo genietto: dicevi di non avere memoria, ma guarda cosa sei riuscita a fare. Sei riuscita a essere una così brava studentessa in Ingegneria, una facoltà che sapevo non essere la più affine al tuo animo romantico, eppure ce l’hai fatta, e alla grande”, così inizia il discorso di Elena Cecchettin, sorella di Giulia Cecchettin, in occasione del conferimento della laurea in Ingegneria Biomedica all’Università di Padova, alla memoria della ragazza vittima di femminicidio. “Ci hai fatto sentire famiglia, anche quando è mancata la mamma. Giulia, riuscivi sempre a trovarmi la via quando le strade nella mia mente si incrociavano e si confondevano e mi chiedevo come fosse possibile che tu fossi sempre così lucida e comprensiva. Non dobbiamo dimenticare mai quante cose avresti potuto fare se non ti fosse stata tolta la possibilità di farlo: non dobbiamo dimenticarcene perché a nessun’altra tolta la possibilità di farlo. Ora posso dirlo, senza che tu mi dica che non era vero: complimenti ingegnere”.
Fonte video Università di Padova
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev